Strumenti personali
Tu sei qui: Home Progetti Alma Mater Studiorum - Facoltà di Giurisprudenza

Alma Mater Studiorum - Facoltà di Giurisprudenza

Dalle biblioteche e dagli archivi alla divulgazione in ambito universitario: il diritto d'autore, nello studio e nella didattica

 

DOCUMENTAZIONE

AGGIORNAMENTO!

E’ stata depositata nella sezione “DOCUMENTAZIONE” di questo

progetto il testo “Diritto d’autore in ambito universitario” di cui è autore

l’Avv. Giorgio Spedicato e curatore il  prof. Alberto Musso.

 

L’articolazione di un progetto unitario è scaturita dalla sostanziale complementarietà delle due proposte iniziali. Il progetto unificato è coordinato sul piano scientifico dal prof. Alberto Musso, docente ordinario di Diritto Commerciale  dell’Università di Bologna, e sul piano gestionale – come Ente capofila – dalla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Bologna. In progetto è indirizzato:

a) al mondo delle biblioteche, degli archivi e dei centri di documentazione, come snodi tradizionali  tra universo dei fruitori e mondo degli editori;

b) all’ambito dello studio, della didattica e della ricerca in ambito accademico: il vasto insieme rappresentato da Studenti, Ricercatori e Docenti di ogni ateneo.

 

> La prima fase del progetto, curata dalla Fondazione Istituto Gramsci Emilia-Romagna, propone la serie di incontri “Lezioni sul diritto d’autore”. Si parlerà di: concetto di proprietà intellettuale, diritto d’autore e copyright, utilizzo e riproduzione di documenti a stampa e digitali, materiale multimediale in rete, archiviazione e comunicazione scientifica,  licenze e innovazioni in quest’ambito (Creative Commons),  diritto d’autore nella creazione/fruizione di documenti iconografici e in Internet,  tutela e consultazione dei dati negli archivi.

 

Le Lezioni hanno ottenuto il patrocinio di dell’ANAI/Associazione Nazionale Archivistica Italiana, dell’IBC/Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna, dell’Istituzione Biblioteche Civiche del Comune di Bologna e della Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali dell’Università degli Studi di  Bologna.

 

Programma

 

1.Il diritto d’autore dalle origini all’etica ‘hacker’

 Lorenzo Baldacchini, Università di Bologna     

Mercoledì   5 maggio  2010 -  h. 9,30-14

 

2.  Il diritto d’autore in biblioteca

Antonella De Robbio, Università di Padova

Mercoledì  12 maggio  2010 - h. 10-13  e  14-17 

 

3.  Il diritto d’autore in biblioteca

 Antonella De Robbio, Università di Padova

Venerdì  14 maggio - h. 10-13  e  14-17 

 

4.  Diritto d’autore e forme di tutela per documenti digitali

Antonella De Robbio, Università di Padova

Mercoledì  19 maggio  2010 -   h. 10-14

 

5.  Diritto d’autore e Internet

Alberto Musso, Università di Bologna

Giovedì  20 maggio  2010 - h. 10-13  e  14-17 

 

6.  Il diritto d’autore e i documenti iconografici

Giuseppina Benassati, Istituto per i Beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna

Mercoledì  26 maggio  2010 - h. 10-14

 

7.  Il diritto d’autore in archivio 

Luisa Finocchi, Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori

Beatrice Cunegatti, esperta in diritto d'autore e consulente dell’AIE

Giovedì  27 maggio  2010 -  h. 14-18

 

 > La seconda fase, curata dal Centro E-Learning dell’Alma Mater Studiorum Ateneo di Bologna, si rivolge più precisamente agli ambiti dello studio, della ricerca, della didattica universitari. Si prevede a) la realizzazione di due Learning Objects (corsi online fruibili in una piattaforma e-learning) a cura di un Autore esperto della materia.

b) la pubblicazione delle parti testuali più importanti dei corsi in linea in un e-book  (più la sua versione a stampa).

 

Gli argomenti affrontati saranno:

1) Principi in materia di diritto d'autore (diritti morali, diritto patrimoniali, durata del diritto e suoi limiti, diritti connessi al diritto d’autore), con particolare attenzione all’applicazione di tali principi all’ambito della didattica e della ricerca universitaria.

 2) Il diritto d’autore nel suo rapporto con le tecnologie digitali (tutela delle opere in formato digitale, accesso ed utilizzo delle banche dati elettroniche, hyperlinking, Digital Rights Management e misure tecnologiche di protezione, utilizzo dei materiali reperiti in Internet, ecc.), con particolare attenzione alle modalità con cui tale rapporto si manifesta in relazione all’attività di e-learning.

 La predisposizione dei contenuti di cui sopra avverrà sotto la supervisione del prof. Alberto Musso (Facoltà di Giurisprudenza, Università di Bologna). Il Centro E-learning di Ateneo curerà gli aspetti tecnici e metodologici della trasformazione in Learning Objects dei testi, che verranno resi disponibili per i corsi online su piattaforma Moodle.

 

Collaborano, all’Università di Bologna, il CIB (Centro Inter-Bibliotecario) e il Knowledge Transfer Office dell’Area della Ricerca, come esperto interno del diritto d’autore. Aderiscono, come partners: l’Università di Trento (l’Ufficio dell’Anagrafe della Ricerca e l’Ufficio della Didattica Online), l’Università di Milano Statale (Biblioteca di scienze dell’antichità e filologia moderna), la casa editrice Polimetrica, e la Commissione Università e Ricerca dell’Associazione Italiana Biblioteche. (abstract a cura della Facoltà di Giurisprudenza di Rimini/Gramsci)


I referenti del progetto

Simona Granelli (Fondazione Gramsci)
e-mail: granelli@iger.it
Maria Elena Turchi
e-mail: mariaelena.turchi@unibo.it

 

Azioni sul documento
Tag Cloud
Video
RSS FEED..SEGUICI

RSS FEED