Strumenti personali
Tu sei qui: Home Progetti Alma Mater Studiorum - Polo scientifico-didattico di Rimini

Alma Mater Studiorum - Polo scientifico-didattico di Rimini

 La cultura del diritto d'autore nelle università italiane: attitudini e implicazioni da una ricerca sul campo

 

DOCUMENTAZIONE

 

Questo progetto:

1) sviluppa un’indagine campionaria volta a esplorare le attitudini degli studenti degli atenei italiani nei confronti della lettura e dello studio;

2) analizza il processo di scelta sottostante l’utilizzo di testi, appunti, fotocopie o altro materiale “grigio”;

3) identifica le percezioni degli studenti nei confronti della riproduzione non autorizzata e le principali fonti di riproduzione;

4) identifica alcune politiche di sensibilizzazione all’illegalità della reprografia non autorizzata e l’efficacia delle strategie di contrasto adottate dagli editori.

 

Le caratteristiche socio-demografiche dello studente influenzano le attitudini al consumo dei contenuti editoriali, al pari delle caratteristiche dei corsi (di area scientifica, umanistica,…) e del modo di porsi del docente rispetto ai materiali di studio. L’indagine avrà come target un campione di studenti delle Università di Bologna e del Salento, iscritti a diversi settori disciplinari (scienze esatte, scienze sociali, medicina, ecc.) e ad anni di corso differenti. Un campione così stratificato permetterà di identificare e comprendere diversi comportamenti, giustificati dall’appartenenza a dati profili culturali e classi di età, nonché allo studio di discipline caratterizzate da esigenze diverse o all’iscrizione a corsi di laurea triennali e magistrali.

Anche la distinzione tra studenti fuori sede, pendolari e studenti lavoratori può associarsi a specifici canali distributivi (librerie universitarie, cartolibrerie,…) e a una differente “tolleranza” alla riproduzione illegale. L’esistenza o meno di biblioteche universitarie può incidere sulla riproduzione illegale di libri.

 

Il progetto prevede un forte coinvolgimento di stakeholder direttamente interessati alle scelte d’uso e ai processi di adozione dei libri universitari:

 

  1. Un campione di docenti, chiamati a presentare le principali ragioni per le quali adottano o meno un unico testo, più libri o materiali eterogenei (dispense, appunti, articoli scientifici, ecc.) ed eventuali proposte di utilizzo di canali alternativi per i contenuti editoriali.
  2. Un campione di editori che, sulla base dei problemi riscontrati nel processo di programmazione, produzione e distribuzione dei testi universitari, aiutano a comprendere i risultati empirici della ricerca.

 

La raccolta di dati e la loro elaborazione potranno agevolare i processi decisionali che coinvolgono policy maker e stakeholder. (abstract a cura del Polo scentifico didattico di Rimini)


I referenti del progetto

Giorgio Cantelli Forti
e-mail: segrpolorimini@unibo.it
Antonello Eugenio Scorcu
e-mail: antonello.scorcu@unibo.it

 

 

 

 

 

Azioni sul documento
Tag Cloud
Video
RSS FEED..SEGUICI

RSS FEED